L’architetto bitontino Gianfranco Spada esibisce a Valencia le sue opere

once

Pubblicato in: BitontoTV, Italia
Di Elena De Natale
– Fonte: www.bitontotv.it/cms/news/8608/69/L-architetto-bitontino-Gianfranco-Spada-esibisce-a-Valencia-le-sue-opere/
____________________________________

Inaugurata oggi l’esposizione a lui dedicata visitabile per undici giorni alla Galleria Bàsic

Prosegue il suo percorso professionale ed artistico oltre confine l’architetto bitontino Gianfranco Spada. Dopo aver visto premiata la sua opera tra le migliori esposte nella Saatchi Gallery of London, Spada raccoglie consensi anche a Valencia, nella nazione che lo ospita ormai da diversi anni, la Spagna. La neonata Galleria Básic, in occasione della sua inaugurazione, ha infatti offerto a Spada di diventare protagonista di una esposizione monografica dal titolo “Once”, con una serie di quadri realizzati negli anni e attualmente in possesso di diverse collezioni private. Gli organizzatori hanno intenzionalmente voluto giocare con il numero 11, in spagnolo ‘Once’, e verranno quindi esposte 11 opere dell’architetto, il giorno 11 del mese 11, dell’anno 2011, per una durata complessiva di 11 giorni. Allo stesso tempo la parola spagnola 11, once, significa in inglese, “una sola volta“, sottolineando di come si tratti di una esposizione che non verrà ripetuta per lo sforzo richiesto nel riunire le opere.
La sua ricerca pittorica, denominata “ArquiLecturas“, archiLetture in italiano, rappresenta una “lettura” del connubio arte-architettura presente in numerosi capolavori dell’architettura moderna. L’architettura contemporanea si è ispirata molte volte all’arte moderna, nelle sue diverse forme ed espressioni e soprattutto all’arte astratta. Molti edifici rappresentativi dell’architettura contemporanea, che la maggior parte degli architetti hanno nel proprio immaginario architettonico, si relazionano direttamente con opere d’arte o movimenti artistici. Architetti come Le Corbusier, Siza, o l’italiano Aldo Rossi hanno attinto pienamente dalle maggiori correnti artistiche idee e teorie che hanno poi materializzato nei loro progetti architettonici. L’esposizione ArquiLecturas è un tentativo di riportare queste architetture, tramite un processo di depurazione, alla sfera bidimensionale della produzione artistica. In questo processo di sintesi, la ricerca di Spada rende espliciti ed evidenti i contenuti espressivi che hanno ispirato la produzione architettonica di numerosi “mostri sacri” dell’architettura moderna.